Prodi sentito dai Pm di Napoli sulla compravendita di De Gregorio da parte del Cav

. Politica

Quello che potrebbe essere il nuovo presidente della Repubblica al posto di Napolitano, Romano Prodi (anche, e mai paragone e' stato piu' attuale, se chi entra Papa in Conclave ne esce spesso cardinale) e' stato sentito dai Pm di Napoli sulla compravendita di senatori per la quale e' indagato Berlusconi. Il Cav, secondo l'accusa, avrebbe dato tre milioni di euro a De Gregorio per abbandonare Prodi. I Pm vogliono vedere chiaro su questo e su possibili altri casi, alcuni denunciati da chi avrebbe rifiutato come Caforio e Formisano. Per Berlusconi le cose non stanno cosi': "De Gregorio e' andato dai miei avvocati a dire che era pressato dai Pm, che volevano una dichiarazione contro di me". L'accusa e' grave, si tratta di corruzione. Se provata diversi anni di pena, che si andrebbero ad aggiungere, se saranno confermati in appello e Cassazione, a quelli per i diritti Tv. Prodi aveva gia' commentato la vicenda: "Un episodio tristissimo e, se vero, un attentato alla democrazia". Ed ancora: "Si faccia chiarezza perche' non si puo' cambiare la storia del paese corrompendo il Parlamento. Pur con estrema prudenza, e uso il condizionale, ne risulterebbe un aspetto drammatico della nostra democrazia, saremmo all'apice del degrado. Allora c'erano voci che giravano. Oggi invece ci sono documenti pesanti che forse potrebbero riscrivere la storia italiana". Per ora c'e' quella futura da fare a partire dai nuovi presidenti delle Camere, per passare al nuovo governo e, a meta' aprile, alle votazioni a Camere riunite per il successore di Napolitano al Colle. Una cosa e' certa, il centrosinistra ha i voti per eleggere da solo o magari con Monti (ma potrebbe coinvolgere anche i grillini) il nuovo presidente. Ed in questo senso Bersani potra' scegliere, sempre che sia seguito in modo compatto da tutto il suo schieramento. Ma se volesse per un motivo di equilibrio coinvolgere nella decisione anche il centrodestra, la situazione diventerebbe piu' complessa.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi