Grillo: Bersani rinunci a 48 ml di contributi, M5S in giacca e cravatta

. Politica

Grillo rilancia. Ormai e' la sua caratteristica, una sorta di bastone e carota della politica. Ieri aveva detto: "No con il Pd o mi ritiro. Nessuna fiducia a chi ha distrutto il paese". Oggi usa, si fa per dire la carota, perche' lancia una sfida a Bersani: "Ho preparato il documento che Bersani puo' firmare per uffcializzare il rifiuto a 48 milioni del rimborso dei contributi elettorali". Bersani non puo' farlo, perche' manderebbe, come prima cosa, a casa le trecento persone che lavorono per il Pd, un partito strutturato che ha la necessita' di entrate, ed anche sostanziose, per potere soppavvivere. Intanto pare che anche Renzi stia studiando gli sprechi del Pd mostrando la volonta' di abolre il finanziamento pubblico. Se dovesse essere lui il prossimo leader del Pd ed attuasse quello che dice, toccherebbe a lui licenziare di fatto tutti i dipedenti del Pd e di fatto decretare la fine della struttura del partito. Intanto per la registrazione dei nuovi deputati e senatori, nienete marcia su Montecitorio. Anzi grande rispetto per l'istituzuione e tutti i 5 Stelle regolarmente in giacca e cravatta. Se qualche eccezione c'e'era non era per colpa loro. Ermete Realacci, da sempre contro la cravatta, si e' presenato solo con un giaccone e La Russa in giacca, ma senza cravatta. Pero', sorridendo, la tirata fuori dal taschino ed ha detto: "Sono pronto a ogni evenienza, se il presidente me la chiede me la metto".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi