Grillo: Berlusconi si dia alla latitanza come Craxi

. Politica

Multithumb found errors on this page:

There was a problem loading image 'images/articoli/personaggi/berlusconi_4.jpg'
There was a problem loading image 'images/articoli/personaggi/berlusconi_4.jpg'

Berlusconi-Craxi, vecchi amici, nemici del Pci e dei loro successori, ai quali in epoche differenti sbarrarono la via del governo (anche quando sembrava ormai raggiunto), ora si vedono accumunati, presumibilmente, nella stessa fine politica. Sentenza di condanna con anni di prigione o la fuga, l'esilio. Craxi ci riusci', Berlusconi che fara'? E gli sara' comunque concesso di lasciare l'Italia, o lo fermeranno prima con una richiesta di arresto? Beppe Grillo interviene sul suo blog e da' il suo consiglio: "Berlusconi guarira' dall'uveite e gli italiani guariranno finalmente dall'orchite con cui li affligge da vent'anni". Ed ancora: "Berlusconi ha paura di fare la fine di Craxi, ma sarebbe invece la sua fortuna. In fuga sulle spiagge tunisine piene di Ruby senza la rottura di coglioni quotidiana dei suoi questuanti. Senza Ghedini, Alfano, Gelmini, senza Bondi, Gasparri, Cicchitto, Brunetta e soprattutto D'Alema. (Ndr. Citazione non casuale con D'Alema tra i possibili successori di Napolitano). Un paradiso terrestre. Si faccia condannare al piu' presto senza attenuanti e , prima dell'arresto, si dia alla latitanza. Ci guadagnera' in salute". Grillo finisce con un PS. "Tutta la mia solidarieta' ai magistrati di Milano".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi