Renzi allo scoperto: se Bersani fallisce sono pronto a candidarmi

. Politica

Matteo Renzi esce allo scoperto e  in un'intervista all'Espresso, in edicola domani, dice che "se si creano le condizioni" (cioè, in pratica, se Bersani fallisce nel suo tentativo di formare un governo e si va a nuove elezioni) lui è pronto a candidarsi premier. E lo fa capire anche con un pizzico di ironia rispondendo ad una domanda precisa in questo senso: è pronto o no? "Pensavo di sì. Da quando ho letto che anche Fioroni mi appoggerebbe mi è venuto qualche dubbio...". Ma si sente salvatore della patria? "Mettiamola così: se ci fossero le condizioni ci starei. Nonostante Fioroni. E senza Fioroni" risponde il sindaco che spiega tra l'altro di avere in preparazione un "Job act", un innovativo piano per il lavoro, da presentare a breve. Renzi sottolinea anche di non aver mai avuto intenzione di cambiare partito: "Sono rimasto nel Pd e con Bersani non solo perchè sono leale alla Ditta, ma anche perché penso che per l'Italia sia utile avere due grandi partiti: non possiamo continuare con l'idea che ognuno si fa il suo partitino".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi