Laura Boldrini presidente della Camera, ballottaggio al Senato Grasso-Schifani

. Politica

Laura Boldrini, deputata di Sel (Vendola) proposta dal Pd e' il presidente della Camera della XVII legislatura. La Boldrini, 51 anni, ex portavoce dell'Unhcr, e' stata eletta alla quarta votazione con 327 voti. Un lungo applauso dell'assemblea ha segnato il momento in cui ha superato i 316 voti, la soglia necessaria all'elezione. Il Pdl non ha applaudito, divisi invece i grillini, tra chi ha applaudito in piedi insieme alla sinistra e chi invece e' rimasto compostamente seduto. Laura Boldrini e' la terza donna a presiedere Montecitorio, dopo Nilde Iotti ed Irene Pivetti.Il grande deluso e' Dario Franceschini a cui era stata promessa la presidenza. Soddisfatto invece Renzi per il mancato inciucio con i grillini. Al Senato ci sara' invece un testa a testa tra Piero Grasso, proposto dal Pd e Renato Schifani dal Pdl. Nel pomeriggio, nella quarta votazione, si procedera' al ballottaggio tra i due piu' votati. Favorito e' Grasso, che parte avanti con i numeri. Molto dipendera' comunque dall'atteggiamento dei 5 stelle, dei montiani e della Lega che e' stata contattata da Bersani. Indirettamente il Pdl ha fatto un favore al Pd, perche' rimarra' in aula per votare il suo candidato. Se fosse uscito dall'aula insieme ai 5 stelle, avrebbe potuto far mancare il numero legale, aprendo un problema di difficile interpretazioni del regolamento di Palazzo Madama.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi