Alfano al Pd: volete un governo Bersani? Allora a noi il Quirinale...

. Politica

Più o meno suona così: se Bersani vuole fare un governo con l'appoggio del Pdl, il Quirinale deve andare ad un moderato, un uomo del centrodestra. Il segretario del Pdl Angelino Alfano, tra uno scontro verbale e l'altro con Lucia Annunziata a 'In 1/2 ora' ha piazzato sul tavolo del confronto politico l'ultima proposta per legare insieme il 'nodo' palazzo Chigi, dove vuole assolutamente andare Bersani, con quello dell'inquilino del Colle più alto, con Napolitano in scadenza: ambedue di strettissima attualità. "Parleremo con Bersani e saremo disponibili a sostenere un suo governo se ci sono le condizioni: rappresentanza dei moderati alla presidenza della Repubblica e misure economiche per far ripartire l'economia" ha detto Alfano. E ha aggiunto: "Crediamo che dopo tre presidenti di sinistra il popolo dei moderati meriti un rappresentante alla presidenza della repubblica". Ma la replica del Pd è arrivata a stretto giro ed è stata un no secco sia pure attribuito in modo anonimo al Nazareno: "Per scambi indecenti qui non c'è recapito". In attesa di capire se il Pdl confermerà la proposta e se il Pd continuerà a bocciarla, una bella litigata in diretta  tra Angelino e la Annunziata: "Voi siete impresentabili.." ha detto ad un certo punto, proprio parlando di Quirinale, la conduttrice. "Con quale autorità morale si permette di dire questo a chi ha ottenuto così tanti voti dagli italiani?". La Annunziata si è accorta di essere andata giù un pò troppo dura ed ha ammesso - spiegando che si riferiva alla marcia del Pdl sul Tribunale di Milano -  di aver detto "una cosa pesante...". "Lei ha detto una cosa pesante ma soprattutto ingiusta" ha controreplicato un inviperito Alfano. "Mi scuso per il mio giudizio molto franco ma ognuno deve prendersi le proprie responsabilità" ha detto ancora la conduttrice."E io confermo che voi della sinistra avete disprezzo per il popolo italiano, perchè non si insulta così chi ha preso milioni di voti dal popolo italiano" ha ribattuto alla fine il segretario Pdl.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA

 



Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi