L'ombra di Renzi incombe su Bersani, per un sondaggio con il "rottamatore" vittoria completa

. Politica

C'e' un sondaggio che agita i democratici e che pesa, come una spada di Damocle, su tentativo di Bersani di dare vita ad un governo. Secondo un sondaggio SWG, se alle prrossime elezioni si presentasse una coalizione Pd, Sel e Monti, guidata da Bersani avrebbe il 29%, mentre una coalizione Pd piu' Monti, senza Vendola, guiodata da Renzi avrebbe il 40%, cifra che asssicurerebba una netta vittoria sia alla Camera che al Senato, con tanto di governabilita' e stabilita' per un'intera legislatura. Con la seconda ipotesi, sempre secondo SWG, il centrodestra arretrerebbe al 19% e Grillo "ridimensionato" al 30% e soprattutto ininfluente. Invece con Bersani alle urne Grillo trionferebbe con il 40% con il centrodestra al palo con il 26%. Peraltro e' da dire che i sondaggi di Berlusconi sono diversi e danno il centrodestra avanti di 2,5 punti,ma con gli attuali equilibri, cioe' senza prendere in considerazione la scesa in campo di Renzi. Acque dunque molto agitate nel Pd, che si appresta a sostenere?, ll tentativo di Bersani. Renzi incalza: "Andare all'attacco funziona. Quando non si gioca di rimessa o si aspettano i movimenti dei 5 stelle, e si fanno proposte credibili, come per la presidenza delle Camere, si vince e si convince". Intanto i cosidetti giovani turchi, grandi sostenitori di Bersani e da sempre contro Renzi, si stanno avvicinando al sindaco, prefigurando possibili nuove future alleanze interne. Tutto dipendera' da come sapra' giocare la sua partita per il governo Bersani. Intanto Massimo D'Alema va pronosticando per un futuro piu' o meno vicino la formazione di un correntone turco-rottamatore, come nuova maggioranza. Sarebbe la fine per Bersani.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi