Il comico che mal sopporta la satira, Fiorello nel mirino per 'il pisolino' di Crimi

. Politica

Non sempre i comici, abituati a prendere in giro con la satira i politici, accettano poi a loro volta le battute pungenti. Il "Crimi Morfeo"(appellativo, ora messo da parte, di Grillo per Napolitano) , cioe' il capogruppo dei grillini al Senato, sorpreso dal fotografo mentre si era appisolato in aula, ha scatenato l'ironia sul web. E ce n'era ben d'onde. Infatti lo stesso Crimi, che dopo le consultazioni al Quirinale era stato tagliente con Napolitano: "Non si e' addormentato, lo ha tenuti sveglio Grillo", di sonno evidentemente se ne deve intendere, tanto da farsi ritrarre nel bel mezzo di una pennichella. Fiorello non se lo e' lasciato sfuggire ed ha scherzato, imitando il politico: "Voglio smentire questa cosa che stavo dormendo, ero in collegamento telepatico con Casaleggio". Non lo avesse mai fatto, gli sono subito arrivate una pioggia di critiche via Twitter. Una le riassume bene: "Ti scagli contro chi cerca di cambiare l'Italia, sei un poveraccio". Fiorello non vuole alimentare polemiche e precisa: "Vito Crimi mi piace e mi sta simpatico".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

Commenti

0 # luciana 2013-03-27 15:57
Fiorello poteva aggiungere : "non solo Crimi mi sta simpatico, ma trovo spiritosissimi , intelligentissi mi, nonchè veramente democratici i sostenitori di M5S".
Se questi sono i salvatori dell'Italia.... .

I commenti sono chiusi