Quirinale, i grillini sceglieranno on line il loro candidato

. Politica

I seguaci di Beppe Grillo sceglieranno on line il loro candidato al Quirinale. Lo annuncia il comico genovese sul suo blog assicurando che il candidato più votato via Internet dagli iscritti a M5S sarà poi quello proposto e votato dai parlamentari grillini nella seduta comune (presumibilmente il 15 aprile) per l'elezione del prossimo presidente della Repubblica. Secondo Grillo, l'uomo, o la donna, che succederà a Napolitano "non deve venire dalla politica e ricoprire o aver ricoperto incarichi istituzionali". "L'elezione del prossimo presidente della Repubblica - scrive Grillo -è l'atto politico più importante dei prossimi giorni...I presidenti delle Camere e il prossimo presidente del Consiglio sono in transito, hanno il fiato corto, potrebbero arrivare, secondo valutazioni ormai unanimi, al massimo alle prossime elezioni europee della primavera del 2014. Le trattative per un nome condiviso per la presidenza della Repubblica tra pdl e pdmenoelle sono in uno stato avanzato. Il pdl vuole un presidente di garanzia, un salvacondotto per i processi dello psiconano. Il pdmenoelle - prosegue Grillo - vuole anch'esso un presidente di garanzia, che lo tuteli dalla prossima bomba termonucleare del MPS. Entrambi vorrebbero un presidente 'tranquillo'...Io ritengo che il prossimo presidente della Repubblica non debba venire dalla politica, né ricoprire, o aver ricoperto, incarichi istituzionali". La proposta dei candidati - spiega il blog elencando le regole del voto on line - verrà effetuata dagli abilitati al voto (cioè quelli iscrtti a M5S prima del 31.12.2012) l'11 aprile dalle 10 alle 21. La votazione successiva sui primi 10 candidati selezionati si terrà sul sito beppegrillo.it due giorni prima della votazione in aula sempre dalle 10.00 alle 21.00. 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi