Quirinale: Grillo a Pd-Pdl dopo il flop di Marini, "Arrendetevi!"

. Politica

"Arrendetevi!". Mentre è in corso la seconda votazione per l'elezione del presidente della Repubblica dopo il flop di Marini alla prima (ma anche questa sarà una fumata nera) Beppe Grillo dal Friuli sbeffeggia Pd e Pdl e la loro intesa sull'ex-presidente del Senato per il Colle invitando Bersani e Berlusconi ad arrendersi "perchè l'Italia è cambiata". "La guerra è finita - ha urlato Grillo dalla piazza di Grado - arrendetevi, liberateci per sempre dalla vostra presenza". Il leader del movimento 5 Stelle gongola: il candidato dei grillini, Stefano Rodotà, ha preso molti più voti (240) di quelli preventivati 'pescando' anche tra le fila del Pd. Ed è su Rodotà che Grillo invita tutti a convogliare i voti nella seconda e nella terza votazione. Alla quarta, quando sarà sufficiente la maggioraza semplice (504 voti) si vedrà. Intanto esprime grande soddisfazione per la 'sconfitta' di Pd e Pdl 'colpevoli' a suo giudizio di aver 'inciuciato' e ordito 'accordi sottobanco'. E sul suo blog da' spazio alle proteste, anche di iscritti al Pd, contro la candidatura Marini registrate stamane davanti Montecitorio.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi