Berlusconi: "Meno male che Giorgio c'e", composta soddisfazione di un Bersani amareggiato

. Politica

Un Berlusconi raggiante ha accolto il discorso di Giorgio Napolitano alla Camera. Anche Bersani lo ha definito un "ottimo" intervento, ma nella sua espressione era presente tutta l'amarezza e la sofferenza per le vicende di questi giorni, che hanno visto un Pd spaccato ed ancora ben lontano da quel governo di larghe intese ipotizzato dal capo dello Stato. "Le mie parlamentari mi hanno accolto - ha spiegato il Cavaliere - con il solito coretto 'meno male che Silvio c'e''. Ho chiesto loro di cambiarlo con 'meno male che Giorgio c'e'". Poi Berlusconi si e' fatto serio ed ha aggiunto, sempre con il sorriso sulle labbra: "Un discorso ineccepibile e straordinario, il piu' straordinario che io abbia sentito nei mie vent'anni di vita politica". Poi non si e' risparmiato una critica ai grillini: "Sono degli analfabeti della politica e della democrazia. Un branco di burattini allo sbaraglio guidati da uno squilibrato di nome Grillo". Bersani ha invece assistito al discorso con grande attenzione, pure nella parte che riguardava per lui un indiretto rimprovero per non avere provato realisticamente la via delle larrghe intese. Ed anche il passaggio nel quale Napolitano ha criticato la legge elettorale, perche' assegna un premio di maggioranza troppo alto alla Camera e non perche' al Senato ci sia un diverso sistema elettorale su base regionale anziche' nazionale. Per il Pd Franceschini ha parlato di "schiaffo salutare". "Ora - ha aggiunto - tutti devono rispondere si' o no ed io rispondo si'". Anche Casini ha molto apprezzato: "Napolitano ha messo tutti davanti alle proprie responsabilita', mai si e' vista tanta forza morale, incisivita' e correttezza istituzionale. Ora bisogna fare subto un governo oppure siamo nel regno dei buffoni". Chiarissimo il tweet di Maroni: "Bene Napolitano. Governo subito o tutti a casa. Il presidente esprime l'orgoglio della politica e il coraggio delle decisioni difficili".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi