Governo político con la "strana maggioranza" , domani Napolitano sceglie

. Politica

La strana maggioranza che aveva appoggiato il governo Monti, anche se proprio non se l'aspettava, e' stata richiamata in servizio per dare vita, questa volta, ad un governo politico. Napolitano, che oggi ha fatto consultazioni lampo, domani chiamera' la persona che piu' ritiene adatta a guidare il governo, affidandogli l'incarico. I nomi piu' probabili sono o quelli di Giuliani Amate e di Enrico Letta. Sembra invece tramontata l'ipotesi Renzi, che aveva girato per qualche ora, nel pomeriggio. La lega si e' chiamata fuori e fara' oppozizione, ma come ha detto Maroni, si augura una veloce soluzione della crisi. Anche Vendola oltre ai grillini rimarronno all'opposizione. E quindi il M5S non puo' rivendicare sia la presidenza del Copasir, che controlla i servizi, sia la viglilanza Rai, organismi di controllo normalmente concessi all'opposizione. Berlusconi all'uscita del colloquio con Napolitano e' stato telegrafico: "Serve un governo duraturo". Ed ha aggiunto: "Decidera' il Presidente". A Napolitano si affida anche il Pd, che sta vivendo un momento molto delicato. Enrico Letta, prima di lasciare il Quirinale, ha spiegato che il partito ha deciso di affidarsi a quanto detto ieri alla camera da Napolitano. In particolare il Pd vuole un governo che affronti subito la situazione economica, mettendo al primo posto il lavoro. Poi che affronti anche le riforme della politica, a partire dalla legge elettorale, per passare alla riduzione dei parlamentari e alla distinzione delle funzioni tra Camera e Senato, trasformando quest'ultimo in un Senato delle regioni. Sara' quindi la "strana maggioranza", la stessa che aveva appoggiato il governo recnico di Monti, a dare vita al nuovo governo. Pd, Pdl e centristi di Monti si ritroveranno insieme, anche se la prima esperienza e' stata tutt'altro che facile. Comunque con Monti potevano giocare un po' a scarica barile, ora invece sono in prima fila ed il loro elettorato non gli perdonera' nulla se dovessero sbagliare. All'Italia occorre un governo di "Salvezza nazionale" e nel rispetto di questa necessita' sono stati "chiamati" da Napolitano ad assumersi le loro responsabilita'.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi