Napolitano: Letta "Serio e misurato", Berlusconi, "Lo capisco ma reazioni scomposte gli nuocciono"

. Politica

Napolitano continua a vegliare sul governo e sul suo difficile cammino, che lo stesso capo dello Stato si immagina che non sara' molto lungo. Ma non ci sono alternative anche perche' si sapeva che la coabitazione fosse complicata per la natura di forze politiche, che "non rinunciano a reagire, ciascuna a modo suo". E' un Napolitano attento e sereno, quello a colloquio con il Messaggero. "Puntiamo a portare avanti la barca - spiega - tra i marosi, a dare fiducia al paese". Ed aggounge: "Anche se ci sono quelli che non si rendono conto che siamo sul filo del rasoio con Bruxelles, su un margine strettissimo  per assicurarci la fuoriuscita dalla procedura di infrazione per eccesso di deficit, in base alle regole canoniche volute dall'europa". E' in questo passaggio angusto che l'Italia si trova, ecco "il discrimine tra il fare  e il non abbandonare il rispetto degli impegni". Napolitano invita al realismo e riporta tutti con i piedi per terra, non devono essere autorizzate false chimere. "Serve moderazione nelle aspettative delle misure economiche che arriveranno". Niente illusioni quindi, ma si' ad un ottimismo ragionato. Napolitano da' anche un suo primo giudizio su Letta premier: "Serio e misurato". Poi: "Non si lascia intimidire ne' da polemiche, ne' da incidenti di percorso, che erano ragionevolmente prevedibili". Il capo dello Stato affronta anche lo spinoso nodo della giustizia: "Ce lo trasciniamo da anni, e' sempre stato all'ordine del giorno. Tutti se ne facciano una ragione...". Queste parole sembrano rivolte al suo Pd, come a dire "ma che ve lo devo spiegare io adesso, che Berlusconi c'e', non lo sapevate...". E proprio a Berlusconi si rivolge con un "consiglio" preciso. "Capisco - afferma Napolitano - chi si trova impigliato in processi e vicende giudiziarie di rilievo. Uno scenario pero' in cui, meno reazioni scomposte arrivano, meglio e' dal punto di vista processuale". Piu' chiaro di cosi'... Io posso cercare di darti una mano, ma tu non stare li' a rovinare tutto.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi