La Santanche' a Franceschini: "Bravo, sai amare, non cambiare"

. Politica

La pasionaria del Pdl, Daniela Santanche', sta con Franceschini, attuale ministro per i rapporti con Il Parlamento, ed elemento di spicco nel Pd (Bravo, sai amare!), attaccato da Grillo, per inviato un sms che invitava a votare per le comunali a Roma, la sua compagna Michela Di Biase. Questo il breve testo del messaggino: "Il compagno Franceschini e la sua compagna". A parte che lui viene dalla Dc, dove la parlola usata tra militanti era "amici", si vede che nel Pd ha cambiato termini, quella dell'ex comico, e' stato in relta' un bel favore. Ora tutti sanno della Di Biase (che verra' sicuramente eletta). Certo Franceschini non avrebbe mai potuto raggiungere tutti con gli sms. Quella della Santanche' e' una difesa dell'amore e della solidarieta' tra chi sta insieme. Curiosamente pero' la Santanche', anziche' la parola compagna, usa quella piu' di destra di "fidanzata". "Cosa doveva fare Franceschini? - dice la deputata del Pdl. Lamore e' solidarieta', vicinanza, condivisione". E lei lo sa bene, quando difese a spada tratta il suo "fidanzato" Sallusti, direttore del Giornale, condannato al carcere e poi amnistiato. "Mi sarei stupita se il mio compagno (questa volta usa chissa' perche' questo termine...) si fosse compartato diversamente. Mi congratulo con Franceschini e gli auguro di non cambiare mai".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi