Ilva commissariata o "espropriata"? E' un caso

. Politica

Enrico Bondi e' il nuovo commissario dell'Ilva. Il governo ha varato un decreto che autorizza l'amministrazione straordinaria dell'azienda di Taranto per un masimo di tre anni. Bondi dovra' affrontare l'emergenza ambientale e nello steso tempo assicurare la continuita' produttiva. Subito si e' levata la protesta degli industriali dell'acciaio: "pericoloso precedente per la liberta' d'azienza". Ed il presidente di Confindustria, Squinzi ha rincarato la dose: "A rischio investimenti dall'estero". Ma il ministro Zanonato ha subito replicato: "Non e' un esproprio". Fatto sta che un fatto del genere in America non sarebbe mai successo. Se un'azienda non va o e' malcondotta, fallisce. Se ci sono reali pericoli ambientali viene chiusa. Ma in Italia si e' trovata una formula di compromesso, tanto che Bondi e' stato scelto anche perche' era stato nominato dai Riva (i propietari) e quindi non c'e' rottura con il passato. E questo fa infuriare la sinistra di Vendola. Ma anche il Pdl, puer essendo al governo, sostiene che il testo andra' rivisto in Parlamento e l'ex ministro Maurizio Sacconi spiega: "e'un pericoloso precedente per la libera  impresa". Il decreto "Ri-salva Ilva", e' stato gia' firmato da Napolitano ed e' immediatamente operativo. Con nuove norme che prevedono di liberare 8,1 miliardi sotto sequestro cautelativo disposto dalla magistratura e di superare l'Aia, l'Associazione integrata ambientale, gia' violata dal colosso dell'acciaio. E con un intervento piu' diretto del ministro dell'Ambiente. Ovviamente scopo dell'iniziativa del governo e' anche quello di salvaguardare l'occupazione. Ma per sbloccare i fondi, era necessario il commissariamento? Berlusconi deve stare sul chi vive, perche' oggi e' toccato all'Ilva, ma domani, chissa', potrebbe capitare anche ad altre imprese...l

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

Commenti

0 # myocastor 2013-06-05 21:11
trattasi di esproprio ... ottimo avvertimento a chiunque abbia un'attività industriale nell'italica repubblica oppure abbia la malsana idea di investirci.

un PM si sveglia male e manda tutto a donnine. tanto lui rischia niente anzi, avrà onori e gloria e visibilità ottime per carriera e future ambizioni politiche

I commenti sono chiusi