Grande fratello Usa. spiate milioni di telefonate e spuntano i droni

. Politica

Il Guardian denuncia: L'Agenzia di sicurezza americana spia milioni di cittadini attraverso le telefonate. Sotto sorveglienza tutti gli utenti di Verizon, una delle maggiori compafnie americane. Per Obama si tratta di un eridita' lasciatagli da Busch, dopo l'attacco alle Torri gemelle. Con un'ordinanza top secret all'azienda telefonica e' stato ordinato di consegnare la lista giornaliera delle chiamate, sia all'interno che fuori dagli Usa. Vengono raccolti una mole impressionante di dati, milioni ogni giorno, numeri di entrata ed uscita delle chiamate, con tanto di durata delle comunicazioni. Ma non i contenuti, se non in qualche caso. Le registrazioni sono raccolte in massa, indipendemente dal fatto di essere sopettati. L'ultimo ordine per attivare il Grande fratello e'stato emesso il 25 aprile. La Nsa fa grande conto sulla raccolta di questo materiale perche' gli permette di fare un lavoro ad ampio raggio, selezionando poi il materiale che ritiene utile. Qualche settimana fa Obama era finito al centro delle polemiche per le intercettazioni ad un centinaio di giornalisti. Ma i controlli non avvengono solo sui telefonini, ora ci sono anche i droni. E stanno entrando in commercio anche quelli per usi privati. I droni sono dei veicoli senza pilota, ma controllati a distanza, per usi miitari. Ma ora negli Usa sta prendendo piede l'uso domestico di piccoli droni, guidati tramite l'iPad. Bastano trecento dollari. E si possono controllare i ladri, mogli o mariti infedeli, oppure curiosare nella villa di qualche vicino. Chissa' se la moda a breve, invadera' anche l'Italia?

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi