Nessuna tangente nella vicenda Mps, il Pd non c'entra

. Politica

Doveva essere l'inchiesta capace di fare tremare i vertici del Pd notoriamente "amici" del Monte Paschi di Siena. Ed invece i Pm chiudono le indagini assicurando che per l'acquisto di Antonveneta non ci fu nessuna tangente. Per i magistrati non ci sono fattispecie di reato che riguardano l'acquisizione di   banca Antoveneta. Vanno invece dalla manipolazione di mercato, all'ostacolo alle funzioni dell'autorita' di vigilanza alle false comunicazuoni, i reati contestati a vario titolo alle 9 persone indagate. Tra i principali imputati c'e' l'ex presidente di Mps, Giuseppe Mussari e l'ex dg, Antonio Vigni, entrambi legati politicamente al Pd. Poi sono indagate  la stessa Mps e Jp Morgan per presunto "illecito amministrativo". Insomma una campagna elettore a vuoto quella di Grillo, che aveva puntato i fari su presunte bustarelle al Pd, non solo senese. La chiusura dell'indagine arriva proprio alla vigilia della sentenza di Berlusconi. Secondo il Pdl certamente molto "piu' attenzionato" da parte dei magistrati rispetto ad altre situazioni.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi