Grillo: "Napolitano passi il testimone, con un nuovo presidente scenari di governo diversi..."

. Politica

Grillo ci va giu' duro contro Napolitano chiedendone le dimissioni. "Lui e' oggi - afferma Grillo - che lo voglia o meno, il garante di una situazione politica destinata al fallimento, che ha consentito ed avvallato. Gli chiedo un passo indietro, il passaggio di testimone a un altro presidente che decidera' se sciogliere le Camere o proporre scenari di governo diversi da quello attuale che e' insostenibile come Napolitano stesso probabilmente ammetterebbe in privato. Ci sono sempre alternative, signor presidente, ed oggi e' necessario voltare pagina". Grillo cambia nuovamente strada. Che cosa vuol dire? Che senza Napolitano ed un altro presidente, magari Rodota' o lo stesso Prodi, sarebbe pronto a trattare con il Pd per il governo? Gia' perche' se parla di scenari gi "governo diversi", sa bene che i conti li dovra' fare con il Pd. Poi prosegue nel suo attacco a Napolitano, considerando la sua esperenzia al termine: "Naplitano ci ha provato. Lui voleva, vuole lo status quo, la stabilita' politica. Ha creduto che un governo di larghe intese potesse impedire il crollo del paese. Invece ha ottenuto l'effetto contrario. E' stato un doppio azzardo volere rimanere per un altro settennatoe accettare un governo condizionato da Berlusconi, imputato in piu' processi che, fosse solo per la statistica, poteva diventare un pregiudicato in tempo breve". Ed ancora: "Napolitano deve prendere atto che in entrambi i casi queste sue decisioni si sono rivelate un rischio maldestramente calcolato. Non voglio, ne' mi interessa, mettere in discussione la buona fede del presidente, ma le sue decisioni hanno consegnato il paese all'immobilita' per mesi mentre il paese franava". 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi