"Forza Silvio", l'invasione dal cielo a Ferragosto dall'Argentario al Forte alla Sardegna

. Politica

Ferragosto al mare con Silvio o meglio "Forza Silvio", con il simbolo della rinata Forza Italia, a svolazzare sui cieli delle spiagge piu' rinomate dall'Argentario, alla Sardegna al mitico "Forte" fino a Rimini, Riccione, Sabaudia e Sorrento. Piccoli arei con tanto di striscione si alzeranno in volo di prima mattina con il loro messaggio, tanto gradito ad alcuni, quanto sgradito ad altri. E c'e' chi nel Pd vorrebbe imporre un blocco di sorvolo delle coste. Ma le norme non lo prevedono. In alternativa e' stata prevista una distribuzione, meno spettacolare e dispendiosa, di volantini ispirati alla Costituzione. Naturale qualche battibecco tra vicini di ombrellone, ma tant'e' la macchina organizzativa di Forza Itala si e' messa in moto. E lui Silvio, imbuito e perplesso, in pendolo continuo tra la dichiarazione di guerra e una pace, ancora tutta da conquistare, continua a rimuginare nel suo bunker di Arcore. Mentre le notizie o presunte tali, passano veloci e spesso tra loro in contraddizione. Salvacondotto? Chiusura a saracinesca del Pd e il Quirinale neppure ci pensa. Oppure, no ecco uno spiraglio, una soluzione "istituzionale" per permettergli almeno un po' di "agibilita' politica", e' a portata di mano. Di sicuro c'e' che il gran diplomatico di Silvio, Gianni Letta, che e' anche zio di Enrico, continua a mediare con il Colle e non solo. Pero' i segnali sono che Berlusconi prima dovrebbe accettare la sentenza ed anche dimettersi da senatore per evitare la battaglia del voto e poi solo allora, si potra' parlare di eventuale atto di clemenza. Intanto Berlusconi ha l'incubo del conflitto d'interessi, che di fatto stoppa la possibilita' di candidare la figlia Marina e permettere il proseguo della dinastia alla guida di Forza italia. E deve comunque cominciare seriamente a pensare chi sara' il suo successore. Perche' uno, a questo punto, comunque ci vuole. Il Cavaliere pero' esclude il ricorso a "badogliani", anche se non vuole spaccare il partito. Certo passera' un Ferragosto lontano dalle notti sfavillanti di Villa Certosa, in Sardegna o dal ritiro con amici alle Bermuda. 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi