Atto finale: Berlusconi, l'altra guancia? E' che vorrebbero un altra parte...

. Politica

Una battuta di Berlusconi riassume al meglio la sfida finale. La Satanche' nel vertice di Arcore lo paragona a Gesù  che "troppe volte ha porto l'altra guancia", e lui: "Il fatto e' che questi da me vorrebbero qualche altra parte del corpo...". Quell'unica parte che il Cavaliere vuole gelosamente preservare. Del resto quello che pensa e' chiaro e Berlusconi lo ha esposto lucidamente: "Ormai e' chiaro, e lo e' fin dal primo momento: nessuno ha alcuna intenzione di venirmi incontro. Nessuno. Non Napolitano, che non ha mosso un dito per me dopo avermi promesso che non sarei finito in questa situazione. Non Enrico Letta, non il Pd, che non fa atro che attaccarmi. Ma come si fa a governare con gente del genere?". Letta non si smuove, preso com'e' a cercare di succedere a se stesso, dopo aver ricompattato il Pd. Napolitano lo ha detto chiaramente, un suo eventuale intervento e' possibile solo dopo l'inizio di espiazione della pena. Epifani tiene unito il partito, in prospettiva della battaglia per la segreteria, sulla linea dura: le sentenze si rispettano. E così' l'atto finale si avvicina, il casus belli con tanto di redde rationem, potrebbe avvenire già mercoledì, quando in Consiglio dei ministri si discuterà l'abolizione dell'Imu sulla prima casa."Basta rinvii" e' la posizione di Berlusconi, se non la tolgono, stacchiamo la spina. Altrimenti l'ora x scatterà il 9 settembre, quando si riunirà la giunta delle Elezioni del Senato. Molti nel Pd, vorrebbero decidere "velocissimamente" la decadenza, anche nella stessa giornata. Ed a quel punto si aprirà la crisi. Spiragli? In politica, fino all'ultimo ce ne sono sempre. Per questo Alfano tenterà l'ultima disperata mediazione incontrando sicuramente Letta e forse lo stesso Napolitano. L'ultimo lumicino per chi vuole evitare la rottura potrebbe essere quello di un rinvio della discussione in giunta, investendo della questione la Consulta. Ma appunto si tratta di un lumicino...

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi