Pd a -7 dalla vetta: stampella grillina o pdellina ? Ma Letta cosa farebbe?

. Politica

Cosa fara' Enrico Letta, se ci sara' la crisi di governo? Proverà a rifare un Letta bis, e con quale stampella, quella dei grillini ribelli o quella dei pdellini delusi da Berlusconi? In entrambi i casi, anziché' di stampella si potrebbe parlare di doppia canadese, visto che ci saranno sicuramente a votare con il Pd i 4 nuovi senatori a vita, tutti chiaramente orientati politicamente verso la sinistra. Ma in tanta confusione e le tante possibili stampelle, Letta rischia un bel ruzzolone, sempre che ci voglia provare. Letta in omaggio al suo Pd e per candidarsi nuovamente a palazzo Chigi, superando la concorrenza di Renzi, ha spiegato: "Questo non e' il mio governo, quello che volevo" e la "prossima volta mi batterò' per un governo diverso". E se vuole veramente correre per una nuova stagione del centrosinistra potrebbe dare vita ad un Letta bis, dove finirebbe impallinato ogni giorno idall'ostico duo Berlusconi-Grillo? Governare con quelli che se ritenuti responsabile da una parte, finirebbero bollati da "traditori" dall'altra, non gioverebbe certo a fare grandi cose, ed anche solo azzardare una riforma elettorale, sulla quale non c'e' il consenso ne' di Grillo, ne' di Berlusconi appare azzardato ed improbabile. Comunque i numeri ci sono, spetterà' poi a Napolitano ed a Letta valutarli e decidere. Dalla parte del Pdl ci sarebbero le famose venti carte coperte delle quali Letta parlo' con Alfano. Ora venti forse sono un po' troppe, ma un po' più della meta' appaiono molto probabili. Così sul fronte Grillino. Se Sonia Alfano parla di 15-20 senatori già in fuga ed in costante contatto, ed ormai sotto controllo, del Pd, forse abbondando, il numero "utile" di 7 sarebbe comunque abbondantemente superato. Ora alla Camera come si sa non c'e' problema, mentre al Senato con i nuovi 4 senatori a vita, la soglia da superare e' di 161. Sommano i voti del Pd (108), Scelta civica di Monti (20), gruppo delle Autonomie (10), Sel (7), 4 senatori a vita (Monti e' già' conteggiato con il suo partito) e 4 ex grillini si arriva a 154. Quindi a 7 voti dalla vetta, ovviamente solo numerica, perché' la politica poi e' un'altra cosa.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi