Vogliono arrestare Berlusconi?: Pronto dossier "bomba" Lavitola, pestato in carcere

. Politica

"Un tracollo epocale di Berlusconi", e' quello che prevede il senatore Sergio De Gregorio, che racconta in un'intervista a il Fatto Quotidiano, il baratro che sta per aprirsi per Berlusconi, nella settimana del primo voto della giunta sulla sua decadenza. Fronte di fuoco, come come ha ricordato più volte l'avvocato del Cavaliere, Ghedini, che nasconde nel cassetto quella inchiesta di arresto, pronta ad essere presentata all'indomani della decadenza di Berlusconi. Lavitola, ora ai domiciliari, chiede la revoca della misura cautelare e sta per presentare, forse già domani secondo La Stampa, un memoriale, un clamoroso colpo di scena, una "bomba", con accuse pesantissime, non solo sulla compravendita di senatori, della quale era l'esecutore materiale ma anche su una scenario molto piu' ampio. Dice De Gregorio: "Nelle intercettazioni di Valter ci sono riferimenti al petrolio, all'Eni e Scaroni, agli affari di Putin". Poi il commento: "Io non plaudo mai alle disgrazie altrui, ma Berlusconi avrà un tracollo epocale. A Milano, Napoli potrebbero pure arrestarlo. La partita e' finita, la valanga e' appena iniziata, Che Dio gliela mandi buona". De Gregorio dice anche che Lavitola prendeva mazzette, mentre era in carcere, per coprire il silenzio. Ma spiega: "Non e' più il tempo del silenzio, la situazione e' fuori controllo". De Greogorio parla anche della detenzione in carcere di Lavitola, che dal suo racconto sembra più una tortura di una detenzione. "A Poggioreale era in una cella con altre sei sette persone. Lo picchiavano tutti i giorni. Poi e' stato trasferito a Secondigliano ed e' finito con un extra comunitario malato di mente che defecava e spalmava le feci per tutta la cella. E Valter ogni giorno puliva. Lo hanno spostato di nuovo e ha trovato un giovane camorrista, che pure lo picchiava spesso" . Certo un carcere speciale per un detenuto speciale, uno di quelli per i quali non la valgono benefici, ne' la legge della redenzione. Se e' vero, una mala giustizia, tendente solo ad estorcere una confessione. Roba da Santa Inquisizione.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi