Napolitano difende Letta: "Evitare rotture, momento favorevole"

. Politica

Il "Parlamento ed il governo vadano avanti senza incertezze e rotture", "la politica non sprechi questo momento più favorevole nel quale dobbiamo fare tutti la nostra parte  per far crescere i semi che appaiono per un miglioramento e cambiamento della situazione". Lo ha detto Napolitano, alla cerimonia di inaugurazione dell'anno scolastico, mettendo in campo tutta la sua autorevolezza, a difesa di Letta e del governo di larghe intese. E forse le sue parole non sono rivolte, per una volta, tanto a Berlusconi, quanto proprio a quel pd alle prese con una travagliata fase congressuale. E soprattutto con un nodo da sciogliere, che potrebbe avere ripercussioni sul governo. Che infatti Renzi diventerà segretario nel giorno dell'Immacolata, appare abbastanza scontato, ma il punto e' con quale regola interna. Cioè con l'attuale statuto che stabilisce l'automatismo segretario-candidato leader, facendo così definitivamente fuori Letta dai giochi futuri oppure se l'attuale maggioranza riuscirà a modificare questa regola, stabilendo che oltre al segretario potranno partecipare alle prossime primarie per la premiership, anche altri candidati del pd. E quindi Letta. Nel primo caso il governo sarebbe gravemente a rischio, e questo Napolitano lo sa bene. Perché' Letta rimarrebbe isolato, di fatto sfiduciato ed alle prese con la prima tempesta in arrivo. Napolitano ha pero' criticato il governo sull'istruzione: "Ha subito tagli ciechi". Anche i vescovi dicono no ad una crisi e puntano alla stabilita'. Dopo il discorso del Papa sul lavoro, Bagnasco ha chiesto di puntare l'attenzione sull'occupazione.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi