Camera: stoppata la 'pitonessa' Santanchè, il Pdl fa eleggere Baldelli

. Politica

Stoppata la 'pitonessa' Daniela Santanchè nella corsa per la nomina a vicepresidente della Camera. I suoi le hanno preferito Simone Baldelli, ex-capo dei giovani di Forza Italia, che è stato eletto con 274 voti. La Santanchè, leader dei falchi del Pdl, ha ottenuto solo 8 voti. Un segnale? Eppure, per tutta l'estate la 'pitonessa' ha rilasciato dichiarazioni che l'accreditavano come sola ed unica candidata Pdl alla vice-presidenza della Camera. Ma evidentemente qualcosa è cambiato o sta cambiando negli equilibri interni del partito di Berlusconi sempre dilaniato tra falchi e colombe. A meno che il cambio di cavallo per la vicepresidenza della Camera e l'oggettivo stop alla Santanchè non preludano - è sempre Berlusconi a decidere - ad incarichi politici di rilievo per la 'pitonessa' all'interno della nuova Foza Italia 2.0. Diplomato presso il liceo classico salesiano del "Sacro Cuore" di Roma, laureato in Scienze Politiche, giornalista, vignettista satirico, imitatore, con la passione per la pittura, la fotografia, la musica e lo sport, Simone Baldelli ha 41 anni. Il 9 agosto scorso Baldelli aveva postato sul suo blog un video in cui, con parrucca, trucco e tailleur da donna, imitava la presidente della Camera Laura Boldrini durante l'appello in aula. Ora la Boldrini - che si è subito congratulata con il ne-vicepresidente di Montecitorio - e Baldelli lavoreranno a contatto di gomito. Nel corso della stesa seduta Enrico Gasbarra (Pd) è stato eletto nuovo segretario di presidenza con 342 voti. Baldelli e Gasbarra sostituiscono Lupi (Pdl) e Bocci (Pd) che hanno assunto incarichi di governo.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi