Berlusconi apre la crisi: "Ultimatum Letta inaccettabile, ho invitato ministri pdl a dimettersi"

. Politica

Silvio Berlusconi ha aperto la crisi, almeno che i ministri del pdl, non lo rinneghino. "Ho invitato - ha spiegato - i ministri del pdl a dimettersi. Non devono rendersi complici dell'aumento dell'Iva". Ed ancora: "Non devono rendere complice il pdl di un'ulteriore odiosa vessazione imposta alla sinistra dagli alleati". "La decisione assunta da Letta di congelare l'attività di governo, determinando l'aumento dell'Iva e' una grave violazione dei patti su cui si fonda questo governo, contraddice il programma presentato alle Camere dallo stesso premier e ci costringerebbe a violare gli impegni presi con i nostri elettori. Per queste ragioni l'ultimatum lanciato dal premier e dal pd agli alleati di governo sulla pelle degli Iitaliani, appare irricevibile ed inaccettabile". 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi