Letta: "Giornata storica. Ora basta ricatti, tanto il governo non casca"

. Politica

Ora, incassata la fiducia al Senato, Enrico Letta vuole guardare avanti con più determinazione e chiarezza. "Questa è stata una giornata storica per la nostra democrazia" ha detto il premier nel suo intervento alla Camera, senza nascondere la sua soddisfazione per l'esito del voto a palazzo Madama e soprattutto per aver messo in crisi il Pdl in pieno caos. "Un risultato quello di oggi - ha scandito rivolto ai banchi del centrodestra - che avremmo ottenuto comunque" ed ha ripetuto due volte quell'avverbio - applaudito dai banchi del centrosinistra - tanto per chiarire a Berlusconi che il governo sarebbe sopravvissuto alla tempesta scatenata dall'ex-premier anche senza l'ultimo, improvviso dietrofront. E questo grazie al contributo delle 'colombe' ormai anche formalmente autonome e distinte dal Popolo della Libertà. "Ora - ha insistito Letta affondando volutamente il coltello nella piaga - procediamo. Io terrò conto di questo risultato sempre più convinto che non esiste collegamento tra le vicende giudiziarie e l'attività di governo. Procediamo nella chiarezza perchè non c'è più posto per i ricatti. Tanto, e lo abbiamo visto, il governo non casca"....

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi