Forza Italia, un buco di 100 ml, dopo decadenza Berlusconi "decadranno" anche sue fideiussioni?

. Politica

"C'e' una bomba da oltre cento milioni di euro al centro della partita tra falchi e colombe azzurre. Una cifra enorme che oggi unisce i destini non proprio fausti di pdl e FI e a cui oggi ha fatto esclusivamente fronte solo il salvadanaio di Silvio Berlusconi: Il buco più' clamoroso ad oggi e' proprio nei conti di FI. A fine 2012 il partito con la bandiera tricolore aveva un disavanzo patrimoniale di 67,9 milioni di euro. E alla stessa data aveva una situazione debitoria complessiva di 88,2 milioni di euro, in gran parte dovuti alla esposizione con il sistema bancario. A garanzia di un bilancio, che altrimenti costringerebbe a portare i libri in tribunale ci sono 102 milioni e 270.617 euro di fideiussioni, rilasciate da Berlusconi alle banche, a garanzia di un credito complessivo di 87 milioni di euro. A quella data erano state utilizzate linee di credito garantite per 72 milioni di euro e c'erano ancora affidamenti a disposizione per circa 15 milioni di euro". Questa e' la sostanza di un'inchiesta del quotidiano Libero. Ma cosa accadrà in futuro? Berlusconi presto decadrà  da parlamentare e la sua decadenza politica e' stata di fatto già avviata dal suo ex delfino Alfano. E se Berlusconi decretasse invece lui una decadenza, quella delle sue fideiussioni? Sarebbe un bel problema. Ed e' anche per questo che Alfano cerca un accordo, per mantenere la figura del padre nobile, e si sa, quando si hanno i soldi, tutti sono più rispettati ed ascoltati, anche nelle famiglie più' semplici. E' vero che il pdl dovrà' prendere  50 milioni come rimborsi elettorali, e se ci sarà il passaggio in FI, potrebbero andare quantomeno a dimezzare il debito. Ma Berlusconi continua a servire eccome. Senza i suoi soldi sono problemi per tutti, ed ancora di più se ci saranno due partiti. Perché' i rimborsi vengono assegnati sulla base del numero dei parlamentari di ogni gruppo. E con una piccola scissione, piccoli rimborsi.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi