Guerriglia dei Black-bloc, "acampada" a Porta Pia, la poesia di Pasolini

. Politica

Incappucciati, gruppi di black-bloc si sono sganciati dal corteo ed hanno scatenato l'inferno. Petardi, bombe carta, assalto ai poliziotti, tutte tattiche ben collaudate della guerriglia urbana. Ma e' un film già visto e previsto. Con un unico tragico interrogativo finale: "Ci scappa il morto?".  Se no, si può dire che tutto e' andato bene, anche se non e' proprio così. Con alcuni cronisti che hanno seguito i manifestanti nella loro marcia verso Roma ed altri che si sgolano a dire che la manifestazione era pacifica con famiglie e bambini. E' anche vero, ma quando si sa che dentro la pancia del corteo ci sono pronti gruppi a scagliarsi contro gli agenti, le banche e quant'altro, bisognerebbe attrezzarsi. Una folla potrebbe prendere a schiaffi i giovanotti incappucciati, non proteggerli nel seno, e poi scansarsi come se nulla fosse per poi essere pronta a riaccogliergli senza cappuccio, in fuga dalla polizia. Purtroppo quello che e' successo a Roma e' un film già visto e previsto. E' stato trovato di tutto, mazze, estintori, catene e coltelli, qualcuno e' stato fermato preventivamente e rispedito via con foglio di via. Se poi si e' fermato alla prima stazione ed e' tornato indietro, questo nessuno lo sa. Assaltati il ministero del Tesoro e quello delle Infrastrutture, con gli agenti costretti a difendersi e sempre in apprensione per una manganellata di troppo che potrebbe costargli, posto e pensione. Facili bersagli di furie umane. Famosa una poesia di Pasolini ai giovani sessantottini: "Adesso i giornalisti di tutto il mondo vi leccano il culo, io no, amici. Siete paurosi, incerti, disperati, ma sapete anche come essere prepotenti, ricattatori e sicuri, prerogative piccolo borghesi amici. Quando ieri a Valle Giulia avete fatto a botte con i poliziotti, io simpatizzavo con i poliziotti, perché i poliziotti sono figli di poveri".  Ma la manifestazione a Roma non e' finita, si prepara la "acampada", cioè sul modello spagnolo, una accampamento con tende a Porta Pia. Con la gioia di tutti i romani che abitano in quella zona. Ma qualcuno, almeno e' auspicabile, sarà contento. 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

Commenti

0 # mogol_gr 2013-10-20 14:07
Gli acampados in TV.

I commenti sono chiusi