Usa spiavano anche governo italiano, ma lo hanno sempre fatto

. Politica

Lo scandalo Datagate si allarga a livello globale. Gli americani ed insieme a loro gli amici e veri e stretti alleati inglesi spiavano tutti, francesi, tedeschi ed anche gli italiani. Ma gli americani non si sono mai fidati dei francesi ed anche dei tedeschi, la storia ha pur sempre un senso, vanno tenuti sottocchio. Gli italiani poi vanno ascoltati anche un po' per proteggerli. Gli americani, democratici o repubblicani, si sono da sempre sentiti gli unici protettori del mondo buono e per questo si sentono autorizzati a sviluppare sempre di più il grande orecchio. Prima l'attività spionistica si svolgeva su altri livelli, ora nell'era tecnologica e' fondamentale tenere sotto sotto controllo telefonini e computer. Solo che la strana talpa, Gleen Greenwald, si sta divertendo a sputtanare mezzo mondo. All'Espresso ha raccontato: "La Nsa porta vanta molte attività' spionistiche anche su governi europei, incluso quello italiano". Ma il governo italiano non e' stato solo nel mirino degli americani. Con un programma parallelo e convergente, chiamato Tempora, anche l'intelligente britannica ha spiato telefonate ed internet. Insomma politici e figure di primo piano, tenuti sotto controllo e magari chissà pure all'occorrenza ricattati. Anche perché se raccogli tante informazioni, qualcosa ci dovrai pure fare, visto che con non siamo in tempi di guerra. E all'origine dei tanto spifferati complotti internazionali, di un grande cervello, per dirigere qualche operazione nei paesi cosiddetti amici, potrebbero anche esserci dei dati riservati. E' cambiato il modo per fare le rivoluzioni e deporre tiranni o presunti tali, non amici. In più in Italia i nostri 007, secondo quanto dichiara Greenwald sempre all'Espresso, sarebbero alleati con americani ed inglesi, per spiare proprio i nostri. Sarebbe il colmo. Poi e questo il giornalista americano non lo dice, ci sono molto attivi anche i servizi israeliani   comunque in stretto contatto con gli americani ed i russi, a prendere le loro informazioni. E non e' che i francesi ed i tedeschi se ne stiano con le mani in mano. Insomma viviamo in un mondo di spioni, come sempre e' stato, anche se gli americani con la Nsa hanno esagerato.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi