D'Alema a Renzi: "Con quella bocca può dire ciò che vuole", ma attento per la premiership

. Politica

Il rottamato Massimo D'Alema usa l'ironia per commentare il Renzi "Renzarelli", innamorato degli 70, e così' gli rispolvera un vecchio Carosello, addirittura anni sessanta, con protagonista Virna Lisi: "Con quella bocca può dire ciò' che vuole". Ma D'Alema, in un'intervista al Mattino, se da per scontata l'ascesa del pur "vuoto" Renzi alla segreteria, non si dice affatto sicuro che il giovane sindaco prevarrà nella successiva corsa per la premiership: "Può darsi - spiega - che possa sorgere un'altra candidatura, che qualcuno voglia cioè sfidarlo, proprio come e' successo tra Bersani e lui". E Renzi "non potrebbe sottrarsi a questa sfida, tanto più' che andremo alle elezioni con una coalizione, non certo da soli. Ed ancora: "Non può avere la presunzione di andare al voto da solo". E Letta a correre ci sarà di sicuro. Insomma la volata per palazzo Chigi e' appena iniziata. E non e' detto che la sinistra del Pd non voglia fare pagare il conto a Renzi nella fase successiva. A meno oltre che ad incantare non convinca, quando sarà lui a guidare il partito.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi