Letta: "Martedi' aboliremo seconda rata Imu". "Dismissioni per 10-12 miliardi"

. Politica

Enrico Letta, dopo il Consiglio dei ministri, ha confermato l'impegno del governo ad abolire anche la seconda rata sull'Imu per la prima casa, martedì' prossimo. Il premier ha spiegato che il rinvio e' stato solotecnico in quanto il provvedimento deve andare di pari passo con quello di rivalutazione delle quote di Bankitalia, che a sua volta deve attendere un via libera da parte della Bce.. Si sta cercando anche su pressione del ministro dell'Agricoltura, De Girolamo, di risolvere il caso relativo alla cancellazione della seconda rata Imu sui terreni agricoli. Gia' risolta positivamente la questione dei fabbricati rurali. Il premier ha poi annunciato dimissioni per 12 miliardi: "Cederemo quote di Eni e Fincantieri". E Saccomanni ha aggiunto: "In vendita 60% di Gs e Sace e 40% di Enav". Infine e' stato deciso che il pagamento degli acconti fiscali slitta al 10 dicembre.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi