Domani, l'Immacolata, e' il giorno di Renzi "Per tornare a vincere"

. Politica

Tutti d'accordo su chi domani, giorno dell'Immacolata, sarà incoronato dal popolo del Pd nuovo segretario: Matteo Renzi. I sondaggi lo danno al 60%, con Cuperlo e Civati decisamente dietro. I dati più' interessanti saranno il numero dei votanti, se verra' o meno superata la soglia dei due milioni di partecipanti ed ovviamente la percentuale che le urne assegneranno al sindaco di Firenze. I seggi rimarranno aperti dalle 8 alle 20. E i risultati si conosceranno subito dopo. Renzi e' tranquillo ed ostenta sicurezza: "Il pd vuole tornare a vincere, non siamo interessati ai premi della critica". Con l'elezione di Renzi si chiarirà' il quadro politico e si saprà, anche dopo il dibattito sulla fiducia di mercoledì di Letta, se e come il governo potrà durare. Certo si prepara una lunga sfida tra Renzi e Letta in vista di altre primarie, questa volta di tutto il centrosinistra, quando si dovra' decidere chi correrà per palazzo Chigi. Una cosa appare chiara, Renzi non vuole farsi "scippare" le riforme dal governo ed intende portarle avanti lui, come segretario del partito, che resta il perno per qualsiasi soluzione.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi