Uccise un vigile con un Suv, dimezzata pena al rom, tra meno di 3 anni libero, prima di Corona "dimenticato"

. Politica

Pena scontata da 15 anni a 9 anni e 8 mesi. In Appello a Milano riconosciute le attenuanti generiche a Remi Nikolic, che nel 2012 travolse ed uccise un vigile urbano di 42 anni, con il suo Suv. Si chiamava Niccolo' Severino ed e' stato falciato e trascinato per oltre duecento metri sotto le ruote dell'auto, mentre faceva il suo lavoro in bicicletta per le strade di Milano. E' stata si confermata la condanna per omicidio volontario ma con la "massima estensione delle attenuanti generiche e della minore eta' dell'imputato". Era fuggito in Ungheria, ma venne rintracciato e trasferito a San Vittore. Le attenuanti generiche concesse sulla base del " del contesto di vita famigliare" nella quale il giovane e' cresciuto, "caratterizzato dalla commissione di illeciti da parte degli adulti di riferimento" e della totale "assenza di scolarizzazione". Quindi un rom, minorenne e parente di delinquenti può avere una sconto di pena? Al massimo tre anni e sarà fuori. Sempre che un ulteriore indulto non lo faccia uscire anche prima. Oggi ha 21 anni. Forse i giudici che hanno condannato senza indulgenza alcuna Fabrizio corona, dimenticato nelle patrie galere, che non ha mai fatto male a nessuno, pensano che il giovane rom, scontata la pena, diventerà' un perfetto cittadino. Quando il giovane uscirà, il vigile uscito avrebbe avuto meno di cinquant'anni.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi