Letta-Renzi: "Lavoreremo bene insieme", ma il sindaco rottama il piano Napolitano-Letta

. Politica

"Abbiamo avuto un lungo incontro, positivo e fruttuoso che conferma il nostro comune impegno. Lavoreremo bene insieme". Spiegano Letta e Renzi, in una nota congiunta, dopo un faccia a faccia a palazzo Chigi. Letta, ripreso dalle telecamere, e' uscito da palazzo Chigi, scuro in volto, ma forse aveva altri problemi a cui pensare. Fatto sta che Renzi ha dato subito assicurazioni a Letta sul futuro del governo, ma non ha fatto menzione dell'articolato piano messo a punto dal premier insieme a Napolitano, che vuole incardinare le riforme costituzionali con la riforma elettorale. Riforma che invece Letta vuole fare subito, magari sentendo anche Grillo e Berlusconi, in senso i bipolare. Insomma Renzi, come maggiore azionista di riferimento vuole essere lui a dettare l'agenda al governo e non certo a subirla. Patti chiari amicizia lunga. E si vedrà' già' nel discorso sulla fiducia di mercoledì alle Camere quale sarà il tenore dell'accordo tra premier e nuovo segretario del pd. Si annunciano turbolenze.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi