Ici su scuola paritaria fa infuriare i vescovi "prosciutto sugli occhi". Giannini, riflettere dopo sentenza Cassazione

. Politica

Un terremoto quello che potrebbe provocare la sentenza della Cassazione che "condanna" la Chiesa a pagare l'Ici sulle scuole paritarie. Molte potrebbe anche chiudere. La Cassazione  ha ribaltato le due precedenti pronunce di primo grado e d'Appello accogliendo il ricorso del comune di Livorno. Il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini non si sbilancia ed invita ad una riflessione generale su questo delicato tema. Ci sono un milione e 300mila studenti nelle scuole paritarie, non solo cattoliche. "Bisogna sapere che a fronte dei 520milioni che ricevono le scuole paritarie lo Stato risparmia 6 miliardi e mezzo. Attenzione, dunque a non farsi mettere il prosciutto sugli occhi dall'ideologia", il commento del segretario generale della Cei, monsignor Nunzio Galantino.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA
Puoi leggerci da Smartphone e Tablet Pc direttamente su Google Play Edicola




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi