Forza Italia si squaglia, altri 7 con Verdini, "Chi e' il prossimo?", la domanda che circola

. Politica

Altri 7 se ne vanno. Verdini li sta sfilando uno a uno, per portarli a votare le riforme di Renzi. E la domanda che circola tra i superstiti e' una sola:"Chi sarà il prossimo?". E' una nemesi storica proprio per chi e' stato condannato in primo grado per la compravendita di senatori che porto' alla fine del governo Prodi. Ora il gruppo dopo avere perso oltre 30 senatori tra Alfano e Verdini rischia di andare sotto quota 40. Berlusconi non si stupisce più di tanto: "E' gente che va con chi offre di più". E' in parte vero ma e' anche vero che il Cavaliere e' un cavaliere senza cavallo, non ha più una linea politica e spesso ondeggia nell'indecisione o nell'assenza totale. C'e' aria di smobilitazione in casa azzurra, e non c'e' di peggio in politica quando le cose volgono al peggio. Scappano tutti. Poi Verdini, definito "ininfluente" da alcuni del cerchio magico, dimostra esattamente il contrario. Alcuni senatori forzisti commentano: "Denis li conosce, sa i loro punti deboli, sa che si sentono trascurati, parla. Li coinvolge, mentre a Forza Italia non si fanno neppure piu' neppure una riunione" . E poi Verdini ha acquisito un ruolo politico importante, tanto da mettere in crisi Alfano che potrebbe sostituire nel gioco delle alleanze. Cambio che Renzi farebbe subito, senza pensarci due volte, ma tempo al tempo…Verdini e' stato il perno dell'intera operazione politica sulle riforme, guadagnandosi la stima di Lorenzo Guerini: "Bene allargare il perimetro della maggioranza", Denis ha consentito a Renzi di piegare la sinistra, che ha accettato il compromesso per non essere tagliata fuori. Verdini e' insomma un certezza per Renzi, che di lui si fida ciecamente. Intanto Berlusconi "riflette". Ed alla richiesta del suo capogruppo al Senato, Romani, che dopo un colloquio con la Boschi gli chiede di valutare nuovamente se votare le riforme, per ora non risponde. La sensazione e' che cambi poco e che Renzi abbia già deciso su chi puntare nel centrodestra per un nuovo eventuale partito della Nazione

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA
Puoi leggerci da Smartphone e Tablet Pc direttamente su Google Play Edicola




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi