Riscatto da 11 milioni ad al Qaeda per Greta e Vanessa e la carta di credito di Marino che mangia aragosta con quelli di Sant' Egidio

. Politica

Soldi degli italiani spesi in modo discutibile. Due casi molto differenti tra di loro e su cui ognuno la può pensare diversamente. E' giusto pagare un riscatto di 11 milioni di euro per due ragazze rapite, andate pero' volontariamente in Siria ad aiutare i ribelli anti Assad? Certo se l'Italia non pagava non ci avrebbero pensato due volte ad ammazzarle. Ora si scoprono le "bugie", a dire il vero anche giustificate, del governo italiano che ha sempre smentito anche se non troppo. Ebbene si sa da un quotidiano arabo che l'Italia ha pagato 11 milioni di euro finiti nelle casse, come era stato ipotizzato, di Al Nusra, legata ad al Qaeda. Con lo sceicco Hussan Atrash, che avrebbe avuto un ruolo di coordinatore nel sequestro e che si e' intascato il 40% della somma. E' stato anche condannato da un tribunale di Al Qaeda, ma a lui poco importa, perché ha un suo potere personale e uomini a lui fedele. La morale e' che l'Italia ha pagato un riscatto a dei terroristi. E Moro, sacrificato sull'Unita nazionale e la lotta al terrorismo? Ben diversa la storia della carta di credito del comune di Marino. Lui parla di spese di rappresentanza di oltre 150mila euro all'anno. Forse maggiori di quelle di Obama, sicuramente molto superiori a quelle del morigerato presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. In America, per essere poi definito un "imbucato" dal Papa ha speso oltre 20mila euro. Poi una cena al Girarrosto toscano, vicino a via Veneto, la sera del 26 dicembre con famiglia di 260 euro. Forse si sentiva in servizio permanente e per questo porta a mangiare pure i familiari che poverini, in un giorno di festa, non potevano essere lasciati soli. Ma forse la cosa che stride di più sono gli spaghetti con aragosta mangiata con quelli di Sant'Egidio che dovrebbero prendersi cura dei poveri. Non era meglio un semplice cacio e pepe?

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA
Puoi leggerci da Smartphone e Tablet Pc direttamente su Google Play Edicola




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi