Berlusconi e Salvini hanno visto la scoppola del Milan insieme, sperando che in politica vada meglio...

. Politica

Silvio Berlusconi e Matteo Salvini, dopo tanti tira e molla si sono visti domenica sera ad Arcore per guardare insieme il Milan e per parlare di politica. Il leader della Lega ha commentato: "Abbiamo guardato la partita insieme. Con tutti i gol che abbiamo preso c'era tempo per parlare d'altro". Anche se l'umore non era certo dei migliori e di decisione vere non ne sono uscite. Neanche sulla candidatura per il prossimo sindaco di Milano. Se non altro si sono visti per cercare di portare avanti un'alleanza, tutta ancora da definire. "Ho sofferto per la sconfitta con il Milan. Ho visto la partita con Salvini ed abbiamo sofferto entrambi", le parole del Cavaliere: Ed ancora: "E' vero, domenica sera ad Arcore l'incontro c'e' stato, come e' normale che sia tra due leader di partiti della stessa coalizione. (Ndr. a dire il vero la coalizione ancora non c'e'! E c'e' anche chi dubita che ci sarà… e c'e' chi lavora perché non ci sia). Abbiamo sofferto entrambi per la sconfitta del nostro Milan ma sulle questioni politiche c'e' stata piena sintonia su tutto". Poi Salvini: "Considerato lo stato di frustrazione al quarto gol del Napoli, abbiamo chiuso li' il nostro incontro. Lui era più arrabbiato di me, visti i soldi che ci ha messo dentro. Era la prima volta che vedevamo la partita insieme. E' stato silenzioso perché con le mazzata che abbiano preso non c'era da imprecare, ma solo da deprimersi". Allora via Mihajlovic? "No assolutamente no, a me piace. Li' e Galliani che non ne azzecca più una".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA
Puoi leggerci da Smartphone e Tablet Pc direttamente su Google Play Edicola




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi