Il delfino Alfano finito nella tonnara, Quagliariello se ne e' accorto e lo lascia. Ncd imploso

. Politica

Era nell'aria politica da tempo. Il Nuovo centrodestra di Alfano viveva una difficile situazione. Facendo contenti solo i governativi o quelli con qualche altro incarico. Qualcuno protetto con convinzione fino all'ultimo, tipo il sottosegretario Castiglione tirato in ballo per il business sui migranti e molti lasciati affogare in nome della governabilità. Molti i casi. Il più eclatante quello dell'ex ministro Lupi, licenziato senza preavviso, perché Renzi non lo voleva più per un orologio Rolex regalato al figlio. Pagine di giornali e poi niente dopo le dimissioni. Strano, no? Gaetano Quagliariello, che era coordinatore del partito, uomo politico molto abile ed amico di Giorgio Napolitano, un ex democristiano navigato alla politica, ha visto tutto chiaro. E si e' dimesso. Lui vuole uscire dal governo Renzi e lo ha detto chiaramente ieri al Senato nella sua dichiarazione di voto sulle riforme. Ha capito, con ragione, che l'avventura politica di Alfano e' finita se non per una sparuta pattuglia dei suoi. Con il combinato disposto riforme-legge elettorale Alfano difficilmente avra' il 3% per entrare in Parlamento. E si dovra' solo affidare alla clemenza di Renzi per avere qualche posto in Parlamento. Con Renzi che pero' preferisce Verdini. Quindi se sarà, saranno posti ristretti all'osso. Ora Quagliariello vuole riunire i suoi in Senato e dare vita ad un suo gruppo. Una sorta di giapponesi disposti a lottare fino all'ultimo. E chissà'... In politica, come nella vita, la speranza e' l'ultima a morire. La De Girolamo aveva già capito tutto. Ed a breve l'implosione del partito di Alfano potrebbe essere completa. Al delfino di Berlusconi sono state forse fatali le troppe tonnare disposte da nemici ed amici. Con la gioia di Berlusconi che lo considera non un traditore ma "il traditore".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA
Puoi leggerci da Smartphone e Tablet Pc direttamente su Google Play Edicola

 




 

Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi