Renzi a Riad: "Basta con chi urla e blocca il paese"

. Politica

Guarda e passa e non ti curar di loro. Matteo  Renzi non nomina a Riad ne' Salvini, ne' Berlusconi, ne' tantomeno la neonata Sinistra italiana di Fassina, ma una chiara risposta, a modo suo, ed in chiave di ottimismo, la da'. "Basta con chi vuole bloccare il paese, l'Italia riparte". Ancore: "L'Italia non e' fatta solo da chi sa urlare ed insultare". Visitando il cantiere della metropolitana di Riad, nel quale lavora l'azienda italiana Salini Impregilo, il premier afferma orgoglioso: "Oggi viviamo un giorno importante. Questa linea della metro e' la più lunga delle sei in costruzione in citta', 42 chilometri, come una maratona. Ed e'stata realizzata da imprese italiane. E' molto significativo che l'Italia sia vista non solo come un paese dove andare a fare una vacanza, ma in grado di offrire grandi opportunità". Lo sforzo del governo italiano ha sintetizzato Renzi e' quello di "rimettere l'Italia al suo posto nel mondo".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA
Puoi leggerci da Smartphone e Tablet Pc direttamente su Google Play Edicola




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi