Bersani, "Sull'Italicum Renzi sbaglia". Il voto spagnolo, le pentole a pressione e..."occhio allo tsunami"

. Politica

Il risultato delle elezioni spagnole riaccende la polemica interna al Pd sull'Italicum. Al premier che ha 'benedetto' la nuova legge elettorale proprio alla luce del voto spagnolo, un voto che rende complicata la governabilità, replica Pier Luigi Bersani che dice, senza peli sulla lingua, in un'intervista all'Huffington Post, di essere di opinione nettamente contraria: "Renzi sbaglia". "Sono radicalmente in disaccordo. Ra-di-cal-men-te. Dire che dopo la Spagna va bene l’Italicum - afferma Bersani - significa dare una lettura profondamente sbagliata di quel che è accaduto in Spagna. Che è un po’ quello di cui stavamo parlando: la crisi della sinistra riformista, i populismi, eccetera. Detto questo, sull’Italicum a Renzi dico: in una società moderna, la governabilità non può essere una camicia di forza. Voglio dire: se io sono un catalano e mi si dice se dovrò scegliere tra Rajoy e Sanchez io ribalto il tavolo". "Le pentole a pressione hanno la caratteristica che hanno uno sfogo sennò scoppiano. Io non sono un proporzionalista - conclude l'ex-segretario Pd - ma non penso che si possa blindare in modo ortopedico l’opinione della gente...". Ma ormai l'Italicum è legge, si deve rassegnare..."Io continuo a essere per il doppio turno di collegio. E dico: occhio che misure ortopediche ci predispongono a qualche tsunami" è la risposta di Bersani.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA
Puoi leggerci da Smartphone e Tablet Pc direttamente su Google Play Edicola




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi