Bruxelles attacca Renzi su debito e banche, alla vigila dell'incontro con la Merkel

. Politica

Renzi alza la voce con l'Europa e mercoledì vedrà la Merkel. La cancelliera si e' detta non proprio ottimista per l'appuntamento. Intanto la Commissione Ue avverte l'Italia: "rischi per il debito pubblico e per i crediti deteriorati delle banche". Si tratta del Rapporto annuale sulla finanza pubblica della Ue. Non che ci siano grandi novità, ma per Commissione "l'alto debito limita la capacita' dell'economia di reagire agli choc economici e la lascia esposta a possibili aumenti dei rendimenti sovrani, mentre limita anche lo spazio per la spesa pubblica produttiva, a causa del considerevole 'conto' degli interessi pari al 4,3% del pil nel 2015". Non solo. Dopo le turbolenze dei giorni scorsi, con  la richiesta di informazione avanzata dalla Bce ad alcuni istituti italiani sul livello dei crediti deteriorati, anche la Commissione Ue ha messo nel mirino questo tema. Per l'Italia nel complesso non sembrano esserci rischi a breve termine di bilancio, l'opinione della Commissione che pero' avverte che i crediti deteriorati potrebbero rappresentare una importante fonte di rischi nel breve termine. Insomma non bisogna tenerli come la spazzatura sotto il tappeto e fare finta di nulla. 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA
Puoi leggerci da Smartphone e Tablet Pc direttamente su Google Play Edicola




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi