Renzi un po' scoraggiato "Tasse scendono ma ognuno la pensa a modo suo". Governo rinsavisce, non tocca pensioni delle vedove

. Politica

Il governo sembra rinsavire ed annuncia, prima da palazzo Chigi, poi dalla viva voce del ministro del Lavoro Giuliano Poletti, che non toccherà le pensioni di reversibilità di solito appannaggio delle vedove. Matteo Renzi nella sua e-news, appare sempre determinato nel procedere sulla strada dell'abbattimento delle tasse, anche se appare un po' scoraggiato. Perché ognuno la vede a modo suo. "Sono tutti convinti - spiega il premier - che abbiamo fatto bene ad abbassarle. Ma ciascuno ha la sua personale classifica di quelle che andavano tagliate e di quelle che invece andavano mantenute. Perché hai eliminato la tassa sulla prima casa? E perché questa insistenza sugli 80 euro? E perché gli 80 euro anche alle forze di polizia? E immaginate il resto: Irap, costo del lavoro, tasse agricole, tax credit sulla cultura. Impossibile accontentare tutti, dai…". Pero' aggiunge: "C'e' la consapevolezza che rispetto al passato si e' cambiata marcia: "Ora le tasse vanno giù, prima andavano su". Con destra e sinistra che continuano a proporre ricette diverse.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA
Puoi leggerci da Smartphone e Tablet Pc direttamente su Google Play Edicola




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi