Alea iacta est, la Meloni si candida, cerino in mano a Berlusconi che si gioca la leadership del centrodestra

. Politica

Giorgia in campo e per il centrodestra a Roma, che e' in frantumi, puo' essere la fine. Per ora solo nella Capitale, ma si sa quando si inizia… La Meloni ha deciso dopo una riunione della direzione di Fratelli d'Italia di scendere in campo per il Campidoglio. Comunque si e' presa altre 24 ore di tempo, domani pomeriggio dovrebbe arrivare l'annuncio ufficiale. Bertolosa commenta: "Decideranno i nostri leader politici". Ora bisognerà vedere quali saranno i confini della coalizione, se cioè Berlusconi cederà e farà ritirare l'ex capo della Protezione civile o se insisterà su di lui. Se il Cavaliere manterrà il punto la Meloni guiderà una coalizione di liste di destra anche contro Forza Italia. Uno scenario che rende la vicenda romana uno spartiacque nella storia del centrodestra, con Berlusconi da solo ed isolato. E soprattutto non più leader di quell'area da lui governata per oltre iun ventennio. Nella capitale potrebbe prendere vita un progetto politico di destra di impronta lepenista. Berlusconi oscilla tra sorpresa ed incredulità, non credeva a tanto. Ma ora ha il cerino in mano e deve decidere. E pure in fretta.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA
Puoi leggerci da Smartphone e Tablet Pc direttamente su Google Play Edicola




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi