Salvini spiega il Berlusconi "moderato", lo fa perché "tiene famiglia", a partire dai diritti tv sul calcio

. Politica

Per Matteo Salvini e' "evidente" il motivo della svolta di Silvio Berlusconi che insegue sogni neo centristi, abbandonando il centrodestra che pure aveva costruito. Il leader della Lega e' convinto che dietro la scelta del Cavaliere per Roma con Bertolaso ci siano "affari di famiglia". E a Radio24 spiega la sua teoria: "Renzi ha detto che approverà una legge sui diritti tv nel calcio. Ci sono centinaia di milioni di euro in ballo che riguardano Mediaset ed e' evidente che dietro l'uomo politico Berlusconi ci sia anche l'uomo azienda ed il papa' che vuole lasciare ai figli aziende sane e rigogliose. Posso immaginare che fare la guerra totale a Renzi (Che e' uno tosto ndr.), che ha il potere di scegliere quanto fare pagare o guadagnare alle tue aziende, non possa lasciare completamene liberi di scegliere". Alla domanda su come si concretizzerebbero politicamente queste presunte pressione, Salvini ha risposto: "Ci sono certe scelte del passato, come il sostegno al governo Letta, il patto del Nazareno e ora l'insistenza su Bertolaso a Roma".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA
Puoi leggerci da Smartphone e Tablet Pc direttamente su Google Play Edicola




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi