Sondaggio nazionale, Renzi sale al 32% , i 5stelle calano al 25,9 e il centrodestra unito avrebbe il 30,5

. Politica

Secondo un sondaggio nazionale condotto da Swg per il Messaggero a livello nazionale il Pd sale al 32% mentre i 5stelle, anche per le ultime vicende giudiziarie, con il caso Pizzarrotti molto discusso internamente per i due pesi e due misure con il sindaco di Livorno Nogarin, il primo "mollato" da giustiziasti ed il secondo difeso da garantisti, calano al 25,9%. Mentre il centrodestra vede la Lega al 14,5%, Forza Italia al 12 e i Fratelli d'Italia al 4. Sommati farebbero quel 30,5% che li porterebbero al ballottaggio con Renzi. E si sa sa come vanno le cose in Italia, quando centrosinistra e centrodestra si scontrano, il finale e' sempre sul filo di lana. Si vince o si perde per centomila voti. Non ci sono sondaggi che tengano, perché alla fine il paese e' spaccato come una mela. Come dimostrano gli ultimi vent'anni. Per questo Renzi vorrebbe vincere alla prima botta. E se vincerà, come pensa al referendum, ai suoi ha confidato: "Vinceremo al primo turno con il 43%, ne sono sicuro". Ora nel caso il centrodestra trovasse la sua unita', bisognerà' vedere chi sarà il candidato leader. Con Salvini la  sconfitta appare sicura per il suo estremismo, con uno come Parisi o soprattutto Marchini i giochi sarebbero aperti. Assolutamente in bilico la posizione di Alfano che viene dato al 3,8% con la soglia di sbarramento per entrare in Parlamento che e' del 3%. Ed i piccoli partiti al momento del voto appaiono penalizzati nei confronti dei grandi, per la paura di molti elettori di disperdere i loro voti. E se Renzi vincerà le politiche cercherà un' alleanza, probabilmente nel centrododestra, per evirare la "golden share" di Bersani. Vale a dire quel numero di almeno venti deputati, che non consegnerebbero, senza la minoranza interna, la maggioranza assoluta a Renzi alla Camera. E a sinistra tutta la battaglia e' su questo punto.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA
Puoi leggerci da Smartphone e Tablet Pc direttamente su Google Play Edicola




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi