Terrorismo, capo della polizia Gabrielli "Più reparti speciali nelle città"

. Politica

"Contro il terrorismo servono intelligence e prevenzione" e servono "reparti speciali nelle venti maggiori città". Lo dice, in un'intervista al Messaggero, il capo della polizia, Franco Gabrielli. Questa la ricetta da lui proposta per la sicurezza degli italiani, anche per il reale pericolo di arrivi tra i migranti di terroristi in fuga dal Califfatto, che si sta sgretolando. Rendendo pero' ancor più forte la minaccia terroristica, perché l'Isis potrebbe presto cambiare pelle trasformandosi in una potente organizzazione mondiale volta a spostare lo scontro in terra nemica, vale a dire in Europa. Gabrielli ha anche confermato l'intensificazioni del controllo nei porti, deciso dal comando generale della Guardia costiera. Anche se con il livello di attenzione alzato a 2 su 3 gli uomini a disposizione sono sempre gli stessi e come ha dimostrato un'inchiesta del Fatto Quotidiano sono insufficienti e non in grado di sopportare nuovi compiti. Per Gabrielli 'importante per non darla vinta al terrore e' di non cambiare il prprio stile di vita, pur facendo attenzione nei luoghi affollati". E spiega che comunque non c'e alcun rapporto tra il nostro impegno in Libia e l'incremento dell'allerta sulle coste. Ma evidentemente un supplemento di sorveglianza appariva necessario. Poi spiega come nessun paese possa ritenersi immune dalle minacce dell'Isis: "Finora abbiamo allontanato 108 soggetti pericolosi ma rimane complicata la collaborazione delle varie intelligence, che rispondono a logiche di sovranità". Naturalmente un grave pericolo e' rappresentato dai lupi solitari "che sono frutto di una marginalità che risponde a logiche di franchi-sing web più che a logiche di strutture organizzate". Infine Gabrielli dice come saranno formate le nuove unita' per il controllo del territoio "Questi reparti sono frutto di una felice intuizione del mio predecessore, a mezza strada tra agenti ordinari e reparti speciali".   

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi