Renzi all'Onu: "Dall'Europa solo parole sui migranti. Si sbrighino o faremo da soli"

. Politica

Renzi continua ad andarci duro con l'asse franco-tedesco. Nel suo intervento all'Onu spiega: "Se l'Europa continua così, noi dovremo organizzarci in modo autonomo sull'immigrazione. Questo e' l'unico elemento di novità emerso a Bratislava, dove si sono fatte tante parole ma non siamo stati in grado di dire parole chiare sul tema africano. Ecco perché, con un eufemismo, non l'abbiamo presa benissimo.Junker dice tante cose belle, ma non vediamo i fatti. E' un problema dell'Europa. L'Italia farà da sola, e' in grado". Ancora: "Ma questo e' un problema per l'Europa. Da parte nostra la priorità, come abbiamo detto a Bratislava, e' la questione dei rapporti con l'Africa e poi la lotta al terrorismo globale". Insomma Renzi pur non chiudendo le porte in faccia alla Merkel e ad Hollande, tanto che pur non partecipando alla conferenza stampa congiunta finale a Bratislava, ha firmato il documento conclusivo in vista del vertice di Roma, lancia l'invito a fare e presto passi concreti, altrimenti l'Italia fara' da sola, ma l'Europa darebbe un gran brutto segnale per il suo futuro. Ed anche sulla flessibilità, il ragionamento del premier e'simile,  occorre affrontare la situazione economica con un diversa visione.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi