Berlusconi ricoverato a New York per "Infiammazione generale" e scompensi pressori

. Politica

Silvio Berlusconi e' al Presbiterian Medical Center di New Yrok, l'ospedale più famoso al mondo per le malattie cardiovascolari. Al momento non si sa quanto tempo l'ex premier dovrà rimanere nella struttura newyorchese, dove si sta sottoponendo ad una serie di esami clinici dopo l'intervento a cuore aperto dello scorso giugno. La notizia del ricovero e' trapelata da una fonte giudiziaria della procura milanese, che ha reso noto i documenti legati al processo "Ruby ter". Berlusconi ha chiesto ed ottenuto per motivi di salute lo stralcio della sua posizione personale. Il quadro clinico fatto pervenire al  tribunale parla di "scompensi pressori e flogosi", entrambi dovuti alla recente operazione. La flogosi e' un'infiammazione generale che può colpire i pazienti sottoposti ad intervento a cuore aperto, come quello subito da Berlusconi per la sostituzione di una valvola aortica. All'indomani della sua festa per gli ottant'anni Berlusconi aveva preso l'aereo per New York. C'era chi sospettava che si trattasse di un viaggio per curarsi e fare degli accertamenti, anche se lui aveva smentito la circostanza. "Sto benissimo, vado in America per affari…", le sue parole prima di imbarcarsi sull'aereo.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi