Referendum, Mattarella preoccupato invita alla calma "Serenità, rispettatevi e rispettate il voto degli elettori"

. Politica

Preoccupato per l'escalation di polemiche tra le forze politiche e tra i sostenitori del SI e del NO al referendum costituzionale del 4 dicembre, con toni a volte oltre le righe - e manca ancora più di un mese e mezzo - è intervenuto il capo dello stato Sergio Mattarella che ha invitato tutti a darsi una calmata, ora e anche dopo quella data. Mattarella ha sollecitato il rispetto reciproco e in particolare quello verso l'opinione che gli italiani manifesteranno nelle urne. Lo ha fatto all'assemblea dell'Anci riferendosi esplicitamene a questo importante appuntamento. "E' necessario, nell'avvicinarsi al giorno del referendum, e anche dopo il suo risultato, il contributo di tutti, sereno e vicendevolmente rispettoso. Rispettando anzitutto l'esercizio del voto degli elettori e il loro libero convincimento". "Confido di avere in voi gli alleati per migliorare la cooperazione tra le istituzioni democratiche e i poteri dello Stato" ha aggiunto Mattarella.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi